Il piano di governo del territorio di Merone

Anno: 2008
Committente: Comune di Merone (Co)
Tipo di commessa: consulenza
http://webdiap.diap.polimi.it/paolillo/EsperienzePianificazione.html

Responsabile
Paolillo Pier Luigi

Gruppo di lavoro
Paolillo Pier Luigi, Benedetti Alberto, Rossati Massimo, Aiazzi Elena, Boeri Valeria, Dosi Viola, Mazzetti Marco


Il territorio di Merone s’identifica come uno spazio d’intersezioni importanti tra un sistema ambientale di pregio e un assetto infrastrutturale complesso, dove emerge il caso problematico del cementificio; la sua immagine emergente è, quindi, quella d’un luogo d’interconnessione a vocazioni multiple e complementari nelle reti del bacino erbese. Ne è nato un intendere la dimensione comunale non come un dato rigido ma come una struttura a geometria variabile, le cui politiche urbane sono andate fondandosi su alcuni basilari principi: l’approccio pragmatico, che non attende il completamento di un disegno d’insieme per operare, ma che comincia a lavorare anticipando (forse) quell’auspicato disegno generale in cui difficilmente tutto torna; la sussidiarietà, come modo di relazione tra i soggetti istituzionali e, più in generale, tra gli attori delle politiche urbane; un rinnovato ruolo pubblico, che oggi dev’essere in grado di assumere funzioni di coordinamento, promozione della progettualità, attivazione delle risorse locali.