Ricerche / Convenzioni

 Il Comune di Castelli Calepio  ha in corso la redazione di alcuni importanti strumenti di pianificazione e programmazione:     il piano di governo del territorio, il piano urbano del traffico,  il programma culturale per l’ecomuseo della Valcalepio e del Basso Sebino; le attività connesse con il patto dei Sindaci.
In questa prospettiva lo studio di fattibilità si propone come un preliminare approfondimento delle potenzialità latenti nel contesto dei nuclei che costituiscono l’armatura territoriale del Comune (oltre Tagliuno, anche Calepio, Cividino e Quintano).
I risultati dello studio di fattibilità si presenteranno come elementi di supporto e di verifica delle ricerche in corso nell’ambito della redazione dei piani/programmi precedentemente citati.
Le attività di consulenza si concretizzeranno nella redazione di un masterplan e di una relazione illustrativa.

Innovatività dell’attività prevista / motivi di interesse
Il Comune di Castelli Calepio è un ente locale particolarmente attivo nella promozione di programmi intesi alla valorizzazione di una cruciale area geografica: la Valcalepio, posta contemporaneamente al confine tra i territori provinciali di Bergamo e Brescia e al centro di un importante quadro ambientale di riferimento (Basso Sebino, Franciacorta, Parco Regionale dell’Oglio).
Questo pregiato ecosistema è costantemente interferito dallo sviluppo di notevoli processi di antropizzazione che riguardano sia il patrimonio edilizio (degrado dei valori storici e testimoniali, diffusione di interventi a basso contenuto tipologico e tecnologico) sia le infrastrutture di trasporto (difficoltà a ottimizzare un’efficiente rete di connessioni senza gravare su percorsi di interesse storico e ad armonizzare le nuove opere con il paesaggio storicamente determinato).
Per questo motivo è stata proposta la sottoscrizione di una convenzione quadro (attualmente in itinere) tra il Politecnico e il Comune di Castelli Calepio avente per oggetto la valorizzazione strategica delle risorse architettoniche e ambientali, la promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile, la riqualificazione energetica del patrimonio insediativo, la ricerca di finanziamenti strutturali per il conseguimento degli obiettivi precedentemente indicati.
In questa prospettiva il presente contratto di consulenza ha lo scopo di saggiare/avviare forme di organica collaborazione tra il Politecnico e il Comune di Castelli Calepio.