La Sezione Disegno, storia dell'architettura, conservazione e restauro raccoglie i docenti e i ricercatori appartenenti ai settori disciplinari ICAR 17 – ICAR 18 – ICAR 19

Responsabile della sezione, eletto dai membri della stessa:
Alberto Grimoldi

Secondo membro eletto:
Alessandro De Magistris

Professori ordinari:
ICAR 17 – Andrea Rolando, Rossella Salerno
ICAR 18 – Marco Biraghi, Alessandro De Magistris 
ICAR 19 – Carolina Di Biase, Alberto Grimoldi

Professori associati:
ICAR 17 – Luigi Cocchiarella
ICAR 18 – Maria Enrica Marica Forni, Francesco Repisthi, Fausto Carlo Testa
ICAR 19 – Francesco Augelli, Alberta Cazzani, Davide Del Curto, Paolo Maria Farina, Mariacristina Giambruno, Gianfranco Pertot, Serena Pesenti

Ricercatori a tempo indeterminato:
ICAR 17 – Alessandro Bianchi, Claudio Umberto Comi
ICAR 18 – Paolo Bossi, Giovanna D’Amia, Damiano Iacobone, Carlo Togliani
ICAR 19 – Susanna Bortolotto, Lorenzo De Stefani, Rossana Gabaglio

Ricercatori a tempo determinato:
ICAR 17 – Camilla Casonato, Daniele Villa
ICAR 18 – Gaia Caramellino, Daniele Pisani, Ferdinando Zanzottera
ICAR 19 – Francesca Albani, Angelo Landi, Sonia Pistidda

I temi dei quali i settori disciplinari della Sezione si occupano sono:

ICAR 17 – Gli ambiti del settore riguardano le teorie e le tecniche di rappresentazione delle strutture formali e delle modificazioni delle architetture e dei paesaggi urbani, con riferimenti agli strumenti digitali e tradizionali per l’analisi dei valori esistenti e competenze nei processi di e-participation e di comunicazione del progetto.
ICAR 18 – Professori e i ricercatori si occupano di temi di storia, critica e teoria dell’architettura, di storia dell’urbanistica, della città e del territorio, incentrati su individuazione e analisi di fonti e loro interpretazione, entro contesti materiali sociali e intellettuali e teorie critiche proprie.
ICAR 19 – La tutela del patrimonio costruito, le modalità della sua trasmissione al futuro sono al centro delle ricerche in corso, che si fondano sulla storia materiale e l’analisi diretta dell’edilizia storica, per evidenziarne la dimensione di risorsa e orientarne le pratiche di cura e di valorizzazione.