villa-valguarnera-bagheria

L.A.D.C. – Analisi e Diagnostica del Costruito

Responsabile scientifico

 Alberto Grimoldi

Comitato scientifico

Alberto Grimoldi (DAStU – Politecnico di Milano)
Davide Del Curto (DAStU – Politecnico di Milano)
Angelo Landi (DAStU – Politecnico di Milano)
Luca Valisi (DAStU – Politecnico di Milano)
Cesare Maria Joppolo (Energia – Politecnico di Milano)
Andrea Luciani (Luleå Tekniska Universitet)
Giovanna Alessandrini (già CNR-ICVCB)

Responsabile tecnico

Luca Valisi

Collaboratori

Emanuele Facchi, Giacomo Menini

Sede e contatti

Piazza Leonardo da Vinci 26, Edificio 29 "Carta", Piano rialzato
E-mail: luca.valisi(at)polimi.it
Tel:+39 02 2399 9445
Fax:+39 02 2399 5454

Orario:

dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 18:00 

L’accesso avviene preferibilmente su appuntamento chiamando allo 02 2399 9445 o scrivendo una mail a luca.valisi(at)polimi.it

Sito web

http://www.diagnosticacostruito.polimi.it/

Mappa

https://www.google.it/maps/

Aree della ricerca Dastu collegate

Storia, patrimonio e beni culturali

Attività del laboratorio

Il Laboratorio utilizza le tecniche della diagnostica non distruttiva e micro distruttiva per l’esecuzione di indagini propedeutiche e complementari al progetto di conservazione.
Le metodologie sviluppate permettono di offrire una consulenza scientifica e tecnica al rilievo stratigrafico, al riconoscimento dei fenomeni di degrado pregressi o in atto ed al loro monitoraggio nel tempo.
La struttura rappresenta uno spazio per la sperimentazione delle tecniche di studio sul costruito, per la messa a punto degli strumenti di tutela e la definizione di adeguati provvedimenti di conservazione; fornisce il supporto scientifico per l’interpretazione dei dati rilevati, la consulenza nell’esecuzione delle indagini e per la scelta del tipo di prova da eseguire.
L’attività del laboratorio è volta ad indagare la storia dell’uso e del degrado del patrimonio architettonico mediante le indagini dirette, la stratigrafia muraria in elevazione, le indagini chimico-fisico-mineralogiche (svolte anche in collaborazione con gli altri laboratori d’Ateneo), la ricerca documentaria e archivistica.
La termografia è stata integrata in modo innovativo con la psicrometria e le prove gravimetriche per il monitoraggio delle dinamiche di scambio termoigrometrico tra ambiente e muratura e per il riconoscimento delle vie di adduzione d’acqua alle strutture e nello sviluppo de la “fisica dell’edificio”.
I risultati sono coordinati e restituiti con la procedura del Raumbuch che permette una lettura agevole del degrado in relazione alla sua storia, un efficace riconoscimento delle cause ed una scelta consapevole delle terapie.
Il laboratorio è attivo nel controllo di impianti innovativi nell’edilizia storica (Temperierung), atti a garantire consumi contenuti e danni limitati alla compagine muraria.
Il Laboratorio fornisce consulenza tecnico-scientifica ad enti pubblici e privati nell’ambito di interventi di restauro architettonico ad alto grado di complessità e di ricerche, sperimentazioni e consulenze promosse e coordinate dall’Ateneo.
Il laboratorio è parte del Laboratorio interdipartimentale CECH CLIMATE and ENERGY for CULTURAL HERITAGE che coinvolge i laboratori LADC - AIRLAB - Laboratorio di Fisica Tecnica e Impianti per i Beni Culturali dei dipartimenti DAStU ed Energia. Il CECH ha l’obiettivo di sviluppare soluzioni innovative per valutare il potenziale energetico degli edifici storici e controllare il clima interno nei musei.

Accesso

Docenti, ricercatori, assegnisti, dottorandi, specializzandi e studenti facenti capo all’attività didattica e scientifica del Dipartimento DAStU. Le attrezzature possono essere concesse in prestito per attività didattica o ricerca, previa esplicita richiesta di un docente di ruolo a collaboratori o cultori della materia afferenti al DAStU Presso il laboratorio si svolgono regolarmente tirocini di laurea di primo livello e di laurea specialistica.