Briata Paola Giuseppinatorna all'elenco

RICERCATORE LEGGE 240/10 - T.DET.
paola.briata@polimi.it
Tel. 02 2399 5407

Profilo


 Ambiti tematici DAStU
Città, Territori e Paesaggi

Ulteriori ambiti
- Pianificazione e politiche urbane con particolare attenzione ai contesti multi-etnici, alle strategie di coinvolgimento locale nei processi decisionali e alle politiche Europee di sviluppo e coesione
- Politiche di sviluppo territoriale
- Etnografia urbana, diversità urbana, nuovi movimenti sociali

Dottore di ricerca in “Pianificazione territoriale e politiche pubbliche per il territorio” (IUAV, Venezia, 2002), è stata visiting PhD Student alla University of Westminster di Londra (2000-2001), Assegnista di Ricerca al Politecnico di Milano (2007-2009 e 2014-2015) e all’Università IUAV di Venezia (2010-2012). È stata Marie Curie Research Fellow alla Bartlett School of Planning, University College London (2012-2014). Si occupa di pianificazione territoriale e politiche urbane, con particolare attenzione ai contesti multietnici e agli intrecci tra gli strumenti di pianificazione e le dinamiche sociali. Ha svolto numerose ricerche sul campo in contesti multietnici del Nord Italia (a Milano, Torino, Genova, Brescia, Padova e Verona) e a Londra (Spitalfields, Dalston, Tottenham).
Nei suoi lavori ha proposto riflessioni:
-    sui progetti di trasformazione del territorio basati su strategie area-based, analizzando punti di forza e di debolezza di approcci di pianificazione bottom-up in aree dove sono presenti diverse generazioni di immigrati
-    sulle connessioni tra gli impatti degli strumenti di pianificazione a livello di quartiere nei contesti etnici e la dimensione strategica attribuita a questi stessi quartieri nelle traiettorie di sviluppo urbano.

Attualmente, i suoi interessi di ricerca sono rivolti a quattro aree principali di studio:
-    gli usi del concetto di “diversità” nella pianificazione con particolare attenzione agli aspetti problematici delle politiche di social mix;
-    approcci, attori e risorse per le politiche urbane in Italia e in Europa;
-    le politiche di governo del territorio “oltre la crescita”, con particolare attenzione alle risorse presenti e attivabili in contesti territoriali “fragili”, inclusi i contesti multi-etnici;
-    la crescente diversificazione in termini di background etnico, economico e sociale delle persone attive nei “nuovi movimenti sociali” a fronte del mutamento urbano nel Nord e nel Sud del mondo e le possibili connessioni tra questi movimenti e la pianificazione.

Tra le principali monografie: "Sul filo della frontiera. Politiche urbane in un quartiere multietnico di Londra" (Angeli, 2007); "Città in periferia. Politiche urbane e progetti locali in Francia, Gran Bretagna e Italia" (Carocci, 2009; con Massimo Bricocoli e Carla Tedesco); "Spazio urbano e immigrazione in Italia. Esperienze di Pianificazione in una prospettiva europea" (Angeli, 2014). È autrice di oltre 40 articoli e contributi in opere collettive nazionali e internazionali.