Profilo

 

 Ambiti tematici DAStU
Welfare: Housing e Servizi alla collettività
 

Massimo Bricocoli è Professore Ordinario di Tecniche e Pianificazione Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano dove insegna Housing and Neighbourhoods e Urban Ethnography presso la Scuola di Architettura, Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni ed è membro del collegio docenti del dottorato in Urban Planning Design and Policy. E’ stato Professore Ordinario presso l’Université du Luxembourg (2015), Visiting Professor presso la HafenCity Universitaet di Amburgo (2015-2018), Velux Visiting Professor presso il Centre for Urbanism della Royal Danish Academy of Fine Arts di Copenhagen (2013-2014), Research Fellow della fondazione Alexander von Humboldt alla Humboldt Universitaet (2009-2010).
E’ membro del Gruppo di Studio "Piano città" costituito presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, membro del Comitato Scientifico Internazionale del Programma IBA Wien - Neues Soziales Wohnen 2016-2022 promosso dalla città di Vienna e della cabina di regia del Progetto Welfare di Tutti (2015-2017), promosso dal Comune di Milano e co-finanziato da Fondazione Cariplo.
Si occupa di forme e modi dell’azione pubblica e del governo del territorio con particolare riferimento ai nessi tra politiche di welfare e politiche e progetti di rigenerazione urbana, processi di organizzazione spaziale e sociale, politiche di housing. Su questi temi ha coordinato e contribuito a progetti di ricerca in Italia e all’estero. Tra i volumi si segnalano: Città in periferia. Politiche urbane e progetti locali in Francia, Gran Bretagna e Italia, Carocci, Roma, 2009 (con Paola Briata e Carla Tedesco); con Paola Savoldi: Villes en observation. Politiques locales de Sécurité urbaine en Italie, Editions du Puca, Paris, 2008 e Milano downtown. Azione pubblica e luoghi dell’abitare, Et al. Edizioni, Milano, 2010. Con Ota de Leonardis, « Le protezioni sociali ravvicinate. Sogni e incubi », ha contribuito al volume curato da Cristina Bianchetti, Territori della condivisione. Una nuova città, Quodlibet, Macerata, 2014 (edito nel 2015 anche in lingua francese per i tipi di MetisPresse).